Gita Scolastica

Mercoledì mattina finalmente è successo. Era un po’ che il Preside mi invitava a partecipare a qualcuno dei tanti viaggi d’istruzione che l’Istituto Comprensivo organizza per i propri alunni.

Ed allora ho preso la palla al balzo e Gli ho chiesto se potevo essere della squadra che ieri si sarebbe recata in provincia di Caserta  (II, III e IV elementare di Torca) per visitare il pastificio Di Martino di Capua e l’antica Real Fabbrica di Seta ed il Complesso monumentale del Belvedere di San Leucio di Caserta.

Formalizzatami l’autorizzazione da parte del Dirigente Scolastico ho chiesto un giorno di ferie in Ufficio ed ieri mattina, puntuale all’appuntamento insieme a Giorgia mi son presentato all’appuntamento previsto. E’ stata una  giornata indimenticabile vissuta insieme ai bambini ed alle Loro insegnanti che mi han fatto subito sentire “uno della casa”!

Sono andato indietro nel tempo quando al posto di quei bambini, seduto su una di quelle poltrone, c’ero io, con gli stessi occhi spalancati e pieni di voglia di apprendere di quei bambini, pronto a memorizzare posti e cose mai visti.

Il Loro stupore nel vedere dall’alto i Cantieri Navali di Castellammare, il Vesuvio e l’isola di Capri da un’altra angolazione, i grossi mezzi da lavoro per la costruzione della terza corsia della Napoli Salerno farà parte sempre dei miei ricordi. 

Ma il bello ancora doveva venire per Loro e …………..per me.

Non appena arrivati al Pastificio Di Martino siamo stati accolti molto calorosamente dalle dottoresse nutrizioniste  e dagli  impiegati dello stesso che dopo una breve quanto interessante introduzione sulla storia del Pastificio (quello di Capua si occupa della preparazione, 24 ore su 24. delle lasagne e della pasta corta diretta soprattutto ai mercati esteri ), su come nel tempo è cambiata la lavorazione fino a quella dei giorni d’oggi che avviene in loco, dall’arrivo della semola fino all’impacchettamento della pasta nelle scatole pronte  a partire verso ogni parte del  mondo, ci hanno guidato alla scoperta di un mondo fantastico dopo che ognuno di noi si era fatto belle con cuffietta o cappellino e camice o grembiulino. Una sola parola che penso possa spiegare bene quel che abbiamo visto mi viene in mente: AUTOMAZIONE! E’ stata una sequenza di occhi e bocche spalancate nel guardare meravigliati tutto il processo che avviene nello stabilimento sotto la continua supervisione dei  tecnici in camice bianco ai loro posti nei pressi dei computer in un ambiente che mi ha ricordato quello della sala di controllo della Nasa anche se ovviamente in formato ridotto. Occhi ed orecchie pronti a guardare e ad ascoltare tutto quello che c’era intorno e che ci veniva spiegato dagli addetti allo stabilimento con estrema cortesia. Ed allora dall’arrivo della semola immagazzinata nei silos, al suo impastarsi con l’acqua, al passaggio dell’impasto nelle linee di fabbricazione dove veniva lavorata, asciugata, tagliata fino all’essere contata, ormai pasta pronta all’uso,  ed impacchettata e portata attraverso robot (che hanno destato grande attenzione da parte dei bambini)  nelle scatole e poi sui bancali per essere caricata sugli autotreni è stato un continuo susseguirsi di sorprese per i nostri figli sempre più a bocca aperta per quello che non avevano mai visto e che forse non vedranno più in vita Loro. E dopo questo giro fantastico i saluti al personale del Pastificio, il Loro gradito omaggio di un pacco di pasta ad ogni  bambino ed il nostro forte Grazie per la disponibilità e cortesia la nostra partenza verso San Leucio ed altre meraviglie di cui Vi racconterò a breve perché si è fatto tardi e Napoli mia spetta.

E per le foto della bella esperienza (anche di San Leucio) potete cliccare qui:

 

http://www.lelloacone.com/scuolatorcacaserta/album/index.html

Gita Scolasticaultima modifica: 2008-03-13T11:04:28+01:00da naufragotriste
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Gita Scolastica

I commenti sono chiusi.